+39 081 5536653
info@confesercentinapoli.it
Sommario > Attualità > SAN GREGORIO ARMENO, ANCHE IL CIELO PIANGE SULL'ARTE DEL PRESEPE
SAN GREGORIO ARMENO, ANCHE IL CIELO PIANGE SULL'ARTE DEL PRESEPE
di Maria Elefante da Famiglia Cristiana Piove su via San Gregorio Armeno. Come se anche il cielo volesse piangere davanti alla desolazione di un settore che rischia di estinguersi: l'arte del presepe

Piove su via San Gregorio Armeno. Come se anche il cielo volesse piangere davanti alla desolazione di un settore che rischia di estinguersi: l'arte del presepe. Ma c'è una piccola luce, fatta di speranza, che tiene vive le sorti degli artigiani napoletani. La pioggia, infatti, non ha scoraggiato i cittadini che lunedì 7 dicembre 2020 hanno voluto partecipare all’ iniziativa organizzata dalle associazioni di San Gregorio Armeno per la riapertura delle botteghe dei maestri dell’ arte del presepe.

Per il simbolico taglio del nastro è stato invitato il fratello di Diego Maradona, Hugo, che ormai da otto anni vive a Napoli. Il suo sguardo commosso e fiero davanti alle statuine che raffigurano il fratello campione con la maglia azzurra del Napoli e le ali di angelo resta l'immagine della giornata. «Volevo ricambiare l’ amore che questa città ha sempre mostrato a mio fratello – ha raccontato – da quando è morto non sono uscito di casa, oggi l’ ho fatto per aiutare gli artigiani che ne hanno bisogno». Intanto nella via dei presepi, nonostante la pioggia incessante, si ricomincia a vedere un po’ di via vai. E anche le istituzioni scendono in campo per salvare gli storici artigiani. L’ agenzia campana per il turismo diventa il primo cliente delle botteghe storiche dell’ Arte Presepiale e le salva dall’ estinzione. In tempo di pandemia il rischio di veder sparire in pochissimo tempo una strada come via San Gregorio Armeno, simbolo dei presepi e del Natale, è da bollino rosso. 

«Se non riusciamo a stare dietro i conti, un diavolo tentatore con la valigetta piena di soldi potrebbe far gola ai proprietari degli immobili dove noi abbiamo da anni le nostre botteghe e sfrattarci». Aldo Vucai maestro dell’ arte presepiale con la sua bottega di via San Gregorio Armeno è uno degli artigiani che rischia di scomparire. E insieme a lui rischia di scomparire anche l’ anima di San Gregorio Armeno. Un cuore che porta artigiani come Aldo a donare una statuina ad una bambina a cui erano piaciute le sue creazioni ma che sua madre non poteva permettersi o ad insegnare a ragazzi con sindrome di Down a fare il presepe o ad ospitare bambini di scuola elementare in bottega per fare poi il presepe in classe. Non solo tradizioni che non devono essere perse ma gesti così umani e caritatevoli, naturali nell'animo di chi crea e poi vende un presepe.

Le difficoltà di Aldo che a 66 anni lavora in bottega insieme a sua figlia Olga di 36 sono quelle di tanti altri artigiani dell’ arte presepiale: «La gran parte della stagione  andata via - spiega -  oggi ci tocca aprirla alla vigilia dell'Immacolata con il cuore triste nel vedere questa strada ferita. Viviamo un periodo drammatico e il ricordo delle persone che non ci sono più ci fa affrontare il Natale con lo spirito di rinascita. Io ci credo ancora e  faccio di tutto per spronare i colleghi demoralizzati ma il problema nascerà presto se questi aiuti non saranno veloci ed effettivi. Perché i risparmi sono andati via e col Natale noi affrontiamo il resto dell’ anno grido d’ allarme di chi con le proprie sculture, da sempre rende palpabile la natività di Gesù si è fatto sentire forte».

La crisi che s'accompagna all’ emergenza Covid 19 si è abbattuta su quella strada famosa in tutto il mondo e su chi la rappresenta, artigiani che oggi fanno fatica a restare aperti. Niente turisti e nemmeno clientela che arriva dagli altri paesi campani. Il 2020 ha cancellato anche la possibilità di aggiungere quel particolare in più al presepe che nelle case ogni anno si arricchisce di un nuovo pastore o di una nuova scenografia.  Ma soprattutto il 2020 non poteva permettere quella folla che in via San Gregorio Armeno e nella zona del centro storico partenopeo comincia nei giorni dedicati al ricordo dei cari defunti. Così arriva una speranza. Una delibera approvata dalla Giunta della Regione Campania in cui si crea una sorta di piccolo centro commerciale virtuale esclusivamente dedicato alla produzione dell’ antica arte presepiale napoletana, dove si consente ad ogni artigiano di presentarsi e di aprire le porte della propria bottega all’ Agenzia campana per il Turismo che potrà decidere di acquistare ciò che ritiene opportuno per promuovere l’ arte ed il turismo tipico della Campania e spendere, in ogni bottega, fino ad un massimo di 20 mila euro per un totale di 450 mila euro.

Ma c’ è di più. C’ è anche un’ altra delibera, questa volta dell’ Agenzia delle Entrate che dedica fondi ai centri storici. Una battaglia che ha fortemente sostenuto Vincenzo Schiavo, Presidente interregionale Confesercenti Campania e Molise e responsabile nazionale per le politiche relative al  Mezzogiorno. «Napoli rientra in quei centri storici dove è stato previsto un finanziamento per le aziende che avranno la facoltà di avere tra il 10 e il 15 per cento di fondo perduto del fatturato dell’ anno precedente - spiega Schiavo - una battaglia che abbiamo voluto fortemente perché nessuno deve essere lasciato indietro, nemmeno la bottega più piccola che in un tessuto rischioso come quello napoletano potrebbe finire nel mirino di un sistema alternativo e pericoloso come quello dell’ illegalità che noi dobbiamo combattere. Dobbiamo difendere il territorio perché oggi c’ è la certezza che delinquenti e malavita hanno una disponibilità economica immediata che il Governo non ha. E allora dobbiamo mettere in atto tutto ciò che si può. Ognuno deve fare la propria parte, la regione con i fondi e il Comune che poi magari può rivalersi sul Governo con azioni legislative che aiutano. L’ unica cosa che non si deve fare è creare confusione e allarmismo”. Si perché la paura è tanta. Ma non esistono solo i sussidi e la conseguente ‘battaglia’ per conquistarli. È il caso dei Fratelli Scuotto che con la loro idea di ‘contaminazione’ hanno esportato il presepe in altri settori: “Non solo abbiamo aperto boutique virtuali cercando di diffondere la cultura presepiale il più possibile ma abbiamo lavorato per dare nuovi spazi al presepe napoletano e renderlo all’ avanguardia arrivando nel mondo del design, studiando quindi nuove forme di marketing” racconta Lello Scuotto, La Scarabattola, infatti, già in passato ha avuto vetrine diverse da quelle napoletane, i loro pastori, conquistarono un posto d’ onore nelle vetrine natalizie di Dolce  e Gabbana a Milano. “Questo periodo è stato doloroso per tutti ma è stato quasi un dovere morale pensare a come creare nuove opportunità per il futuro affinché tutti possano beneficiarne - spiega Lello Scuotto de la Scarabattola - Anche se noi non siamo fisicamente su via San Gregorio, quella strada rappresenta tutta la categoria e tutti abbiamo il dovere di fare qualcosa per non spegnere mai quelle luci».


ttps://m.famigliacristiana.it/articolo/napoli-san-gregorio-armeno-anche-il-cielo-piange-sull-arte-del-presepe.htm

 
 
 
Newsletter

Ti è piaciuto l'articolo ?

Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato

 
Sommario > Attualità
CONFESERCENTI CAMPANIA DENUNCIA
SETTORE MODA NEI PRIMI 6 MESI DEL 2020, A RISCHIO IL 50% DELLE AZIENDE. Il presidente Vincenzo Schiavo: «Non c’è economia per sostenere il commercio, i saldi potranno fare ben poco»
SALDI A NAPOLI NEGOZI VUOTI
I COOMERCIANTI: LE FAMIGLIE NON HANNO SOLDI DA SPENDERE
INTERVISTA PRESIDENTE SCHIAVO PIUENNTE TV
Il mio intervento a Piuenne per parlare della crisi economica imperante e della stretta annunciata da DeLuca: il Coronavirus va arginato ma dobbiamo scongiurare altri lockdown
CONFESERCENTI NAPOLI: IL 40% DELLE ATTIVITÀ RINUNCIA ALLA CHIUSURA PER FERIE, RISTORANTI E BAR SEMPRE APERTI
Studio di Confesercenti, il Presidente Vincenzo Schiavo: «Pochi possono permettersi le vacanze, restano aperti con la speranza di evitare il fallimento».
La maggior parte delle nostre attività commericiali rimarranno aperte anche a Ferragosto per provare a recuperare quanto perso nel lockdown
Il 40% dei commericanti rimarranno aperti, oltre 50 mila attività rischiano la chiusura
Presidente Schiavo diretta Tgcom 24
CONFESERCENTI CAMPANIA: DAI SALDI IN UN ANNO BRUCIATI 270 MILIONI. MIGLIAIA DI AZIENDE A RISCHIO CHIUSURA
Il presidente Vincenzo Schiavo: «Fatturato al minimo, il Governo tagli le tasse per evitare un'ecatombe»
INTERIVSTA CANALE 21 PRESIDENTE SCHIAVO
AZZERARE L IVA E LE TASSE ALMENO PER IL 2020, QUESTA LA RICHIESTA DEL PRESIDENTE SCHIAVO AL GOVERNO
50 MILIONI ALLE IMPRESE DALLA CAMERA DI COMMERCIO IL PLAUSO DI CONFESERCENTI CAMPANIA
SCHIAVO: «SOSTEGNO IMPORTANTE, ORA SI AZZERI LA BUROCRAZIA PER DARE SUBITO I CONTRIBUTI ALLE AZIENDE»
Presidente Schiavo diretta Tgr Campania
La ripresa del commercio in Campania che procede tra luci ed ombre
Parliamo di venerdi VI puntata 87TV
Un programma Ideato e condotto da Rosario Lavorgna e Gianni Lepre. In studio Vincenzo SCHIAVO presidente della Confesercenti Campania-Molise
Franchising Point
La crisi Covid non molla Napoli
La crisi non molla Napoli, spiega il Presidente Vincenzo Schiavo intervistato dal Mattino di Napoli.
Molte piccole e media imprese a rischio, ora risposte chiare
Schiavo: La filiera del turismo è al collasso, i tempi lunghi e incerti per ricevere sostegni dello Stato e della Regione non aiutano
Sos Impresa
Accordo tra associazioni e imprese contro usura
CONFESERCENTI CAMPANIA, STUDIO PRIMO SEMESTRE 2020
PERDITE PER 28 MILIARDI EURO, 47MILA AZIENDE VERSO LA CHIUSURA, A RISCHIO 140MILA POSTI DI LAVORO
INTERVISTA PRESIDENTE SCHIAVO PIUENNTE TV
Abbiamo parlato in diretta delle perdite di fatturato della nostra Regione, con dei dati statistici elaborati dal nostro osservatorio tecnico.
Presidente Schiavo: Imprese 28 Miliardi di rosso
«In 47mila rischiano di chiudere i battenti lasciando 140mila lavoratori a piedi»
Nuovo incarico per Vincenzo Schiavo: nominato presidente Commerfin
Nuovo prestigioso incarico per Vincenzo Schiavo presidente Confesercenti interregionale Campania Molise
Virus economia ferma
Bruciati 8 miliardi in 6 mesi
Intervento diretta Televomero Presidente Schiavo
Intervento sulla situazione socio-economica della fase 2 Covid-19
Intervista TG3 Presidente Schiavo
Intervento del Presidente Schiavo al TG3 Campania del 05/06/2020 per parlare del completo abbandono delle istituzioni agli oltre 50 commercianti della stazione marittima di Napoli
Presidente Schiavo Tg3: Crisi per fiorai e vivaisti
In questo servizio del Tg3 Campania raccontiamo il problema gravissimo dei fiorai e vivaisti costretti a distruggere decine di migliaia di fiori e perdere così migliaia di euro.
Presidente Schiavo intervista Telecapri
SOS Impresa svolge il suo lavoro sul territorio contro usura e racket da oltre 25 anni e protegge gli imprenditori grazie ad un contatto diretto con le istituzioni
CONFESERCENTI CAMPANIA, FEDERALBERGHI E UNIONE INDUSTRIALI APPROVANO IL PROTOCOLLO ANTICOVID DELLA REGIONE.
SCHIAVO: «SOLUZIONE EQUILIBRATA, LE STRUTTURE ALBERGHIERE POSSONO RIPRENDERE L’ATTIVITA’»
ALLARME CONFESERCENTI
700 MILA POSTI A RISCHIO
CAMPANIA, DUE LUCI E POI IL BUIO
sorridono solo parrucchieri e barbieri. Alberghi senza prenotazioni, male la grande ristorazione.
CONFESECENTI CAMPANIA, LETTERA DI SCHIAVO ALLA REGIONE
«SI TOLGA IL LIMITE DELLE ORE 23 PER I BAR DEI CENTRI STORICI, IL DANNO ECONOMICO SAREBBE IRREPARABILE»
Il Governo Vara Il Decreto Rilancio.
L’allarme Di Confesercenti: «Incertezza E Indecisione Ammazzano L’economia»
PRESIDENTE VINCENZO SCHIAVO RAI NEWS 24
La criminalità organizzata potrebbe insediarsi nelle nostre imprese se lo Stato non garantisce aiuti concreti agli imprenditori
Presidente Schiavo TG3
Solo il 60% delle attività riaprirà, si attendono risposte chiare dallo Stato e dal Governo territoriale.
Presidente Schiavo intervista TGR Campania
Schiavo: ci spaventa molto la burocrazia subito i fondi o ogni misura sarà inutile
Confesercenti fase 2
Emergenza Covid-19
Impresa SIcura - Bando Invitalia per rimborsi alle imprese che hanno acquistato DPI
INTERVISTA PRESIDENTE SCHIAVO TG3
Presidente Schiavo interviene a Quarto Canale Flegreo
Schiavo: Animatori, professionisti completamente dimenticati dal Governo
Confesercenti chiede al Governo di ricordarsi di questi professionisti che partecipano dando forza, vita ed energia al mondo del turismo. Confesercenti a gran voce chiede di aiutare il mondo degli animatori e di non lasciarli da soli.
INTERVISTA CANALE 8
INTERVENTO 87TV
IL VANTAGGIO DI ESSERE IN CONFESERCENTI
Scopri tutti i vantaggi di essere associato a Confesercenti
ALLARME DI SCHIAVO
CONFESERCENTI: FONDO DI EMERGENZA E RISORSE A FONDO PERDUTO, ALTRIMENTI AVREMO IMPRESE CHIUSE E MIGLIAIA DI DISOCCUPATI
IL RIFORMISTA Il Flop del delivery: riapre soltanto una pizzeria su quattro
IL MATTINO Dal caffè alla corsa inavso il lungomare
IL ROMA In Campania apre solo il 5%
Pasticcio sull’ordinanza, pub e rosticcerie restano fuori: scattano i controlli dei vigili
EMERGENZA COVID-19: SPORTELLO CREDITO BANCARIO AL SERVIZIO DEGLI ASSOCIATI
EMERGENZA COVID-19: SPORTELLO CREDITO BANCARIO AL SERVIZIO DEGLI ASSOCIATI
CORONA VIRUS ORDINANZA n. 20 REGIONE CAMPANIA
ORDINANZA n. 20 del 22/03/2020 REGIONE CAMPANIA Rilevazione e controlli dei rientri nella regione Campania.
GAZZETTA UFFICIALE DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Domenica 22 marzo 2020
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in mate- ria di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale
Comunicazione Inps in materia di ammortizzatori sociali
CORONAVIRUS E IMPRESA
CONFESERCENTI AL TUO FIANCO Inoltra la Tua richiesta tramite Whatsapp 345 251 8051
Video Messaggio Vincenzo Schiavo
Video Messaggio Vincenzo Schiavo Presidente Confesercenti Napoli
GAZZETTA UFFICIALE
Roma - Mercoledi?, 25 marzo 2020 Anno 161° - Numero 79
INTERVISTA TELE ISCHIA PRESIDENTE VINCENZO SCHIAVO
Intervista Vincenzo Schiavo TV LUNA
RAI 3 Intervista Vincenzo Schiavo presidente confesercenti napoli
Rischi: Aziende in mano alla camorra
Le ultime misure predisposte dallo Stato sono insufficienti per sostenere le imprese campane. Confesercenti Campania, nella persona del presidente Vincenzo Schiavo lancia per questo un grido d’allarme imponente: «Noi di Confesercenti invochiamo riscontri
INTERVENTO SU RAI 3
DOCUMENTO DI SINTESI CONFESERCENTI DL LIQUIDITA
DECRETO-LEGGE “LIQUIDITÀ”- SINTESI DEI PRINCIPALI CONTENUTI DEL D.L. 8 APRILE 2020, N.23
Intervista al Mattino
Coronavirus, Confesercenti Campania scrive a De Luca: «Niente aiuti per il mondo del turismo»
TELEVOMERO
IL RIFORMISTA Confesercenti
Confesercenti Campania: Escluse da contributi migliaia di attività del settore turistico
CORONAVIRUS. SCHIAVO: “IMPRESE IN GINOCCHIO, IL GOVERNO INTERVENGA SERIAMENTE
MESSAGGIO DI VICENZO SCHIAVO PRESIDENTE CONFESERCENTI CAMPANIA
Apertura ristorazione articoli di cartoleria e libri
ORDINANZA n.37 del 22/04/2020 Attivita? e servizi di ristorazione - Commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, articoli di cartoleria e libri – Festivita? 25 aprile e 1 maggio 2020.
Intervista PIUENNE
Intervista su RAI 3
GAZZETTA UFFICIALE
Caos Dpcm, Confesercenti scrive al Prefetto: più tolleranza
La scarsa chiarezza e la notevole confusione derivante dal Dpcm annunciato ieri dal Governo sta, disorientando le attività commerciali". Così in una lettera scritta dal presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo questa mattina e indirizzata al
Nuovo Dpcm, in Campania è caos: alcuni negozi aprono
l nuovo Dpcm e la mancanza di informazioni dettagliate sulla Campania ha generato il caos tra i commercianti in attesa di capire se potranno o meno aprire per le vacanze di Natale
Gazzetta ufficiale Roma 5 dicembre
CRIMINALITA', LE EMERGENZE NASCOSTE DEL COVID
CRIMINALITA?, DIRITTI E COMMERCIO LE EMERGENZE NASCOSTE DAL COVID Il Riformista Napoli
Albero di NATALE
Confesercenti Campania, in collaborazione con il Comune di Napoli, installa in piazza del Plebiscito un albero di Natale di 14 metri di altezza e 7 di diametro, simbolo della luce della rinascita economica e sociale.
da Fanpage
Da Repubblica ALBERO DI NATALE CONFESERENTI NAPOLI Sindaco de Magistris
Napoli ha il suo albero di Natale. Donato da Confesercenti Campania con l'associazione 'Luminarie Italiane' e in collaborazione con il Comune, è stato acceso in Piazza Plebiscito alla presenza del sindaco, Luigi de Magistris, e del presidente di Confeserc
ALBERO DI NATALE DA RAI CAMPANIA
https://www.facebook.com/vincenzo.schiavo.33/videos/3708405925923571/
La grande Crisi > la resa dei ristoratori
La resa dei ristoratori "Tre su 10 verso il crac" I gestori e l'incubo della nuova zona rossa. da Il Mattino edizione Giovedi 17 Dicembre
SPOSTAMENTI NATALE DAL 21 AL 6 GENNAIO
Bilancio positivo oggi per la 'Lasagna Solidale'
ANSA) - NAPOLI, 24 DIC - Bilancio positivo oggi per la 'Lasagna Solidale', l'iniziativa organizzata da Confesercenti Campania, con il presidente Vincenzo Schiavo, in collaborazione con la Fiepet (Federazione Italiana Esercenti Pubblici e Turistici), e con
IL MATTINO Il Natale solidale dei ristoratori napoletani, 1500 lasagne per le famiglie in difficoltà
Sarà un Natale di difficoltà per moltissime famiglie napoletane colpite dalla crisi economica e dalle durissime prescrizioni anti-Covid che non consentiranno le tradizionali "tavolate" napoletane all'insegna dell'allegria. Nonostante le difficoltà e le ch
MN24 Grnade successo l'iniziativa organizzata da Confesercenti Campania Lasagna Solidale
RAI 3 TGR CAMPANIA Intervista Vincenzo Schiavo Confesercenti Campania Molise
CONFESERCENTI E FIEPET ESULTANO: CAMPANIA ZONA GIALLA E UNA OPPORTUNITA IMPORTANTE PER LE NOSTRE IMPRESE
CONFESERCENTI E FIEPET ESULTANO: “CAMPANIA ZONA GIALLA E’ UNA OPPORTUNITA’ IMPORTANTE PER LE NOSTRE IMPRESE” Il presidente Vincenzo Schiavo: «Accogliamo con favore la decisione del Ministro della Salute Speranza: da lunedì chances di ripartenza per i nos
Campania zona gialla, Confesercenti: Un’opportunità importante per le nostre imprese
Confesercenti Campania, insieme alla Fiepet Campania, accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare da lunedì la Campania in zona gialla, a meno di cambiamenti, legati ad una imprevedibile impennat
da scrivo napoli: Campania in zona gialla, esulta la Confesercenti
Confesercenti Campania, insieme alla Fiepet Campania, accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare da lunedì la Campania in zona gialla
da Teleischia Diretta Facebook con Presidente Schiavo
AGENZIA DELLE ENTRATE DI RISCOSSIONE N 18/2020
Decreto Legge n. 18/2020 Frequently Asked Questions
AGENZIA DELLE ENTRATE RISOLUZIONE N. 13/E
Istituzione del codice tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta.
REGIONE CAMPANIA ORDINANAZA DEL 24/03/2020 COMUNE AULETTA
UFFICIO LEGALE CONFESERCENTI PROBLEMATICHE FITTI CORONAVIRUS SENTENZA
Avv. Giuseppe De Stefano - Ufficio Legale Confesercenti Napoli Chiunque gradisce avere i chiarimenti si prega di scrivere all’indirizzo mail di confesercenti napoli: info@confesercentinapoli.it
CONFESERCENTI CIRCOLARE SUGLI AFFITTI BONUS
Negozi chiusi e affitti: gli strumenti di tutela per artigiani e commercianti BONUS
aiuti alle imprese subito
Coronavirus, la denuncia di Confesercenti: aiuti alle imprese subito, il rischio è che finiscano in mano alla camorra
INTERVISTA CANALE 21 NEWS
Il caos nella riapertura dei negozi? Il decreto è poco chiaro
Il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo ha inviato questa mattina una lettera al Prefetto di Napoli, Marco Valentini, per chiedere comprensione e tolleranza da parte delle forze
CAMPANIA ANCORA IN ZONA ROSSA, LE ATTVITA’ NON POSSONO RIAPRIRE
Confesercenti Scrive al Prefetto FANPAGE
Il nuovo Dpcm e la mancanza di informazioni dettagliate sulla Campania ha generato il caos tra i commercianti in attesa di capire se potranno o meno aprire per le vacanze di Natale. Per il cambio di “zona” dovremo attendere ancora, tuttavia ci sono eserce
Intervista RAI NEWS Presidente Confesercenti Campania Molise
CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
ANSA Proposta Presidente Vincenzo Schiavo
(ANSA) - NAPOLI, 04 GEN - Far partire i saldi in Campania l'11 gennaio o al massimo entro il 15 gennaio. E' la proposta avanzata dal presidente di Confesercenti Campania, Vincenzo Schiavo,
INTERVISTA SUPER GOAL
https://www.facebook.com/watch/?v=956636958076329
RAI 3 INTERVISTA 05 gennaio TGR CAMPANIA
il ROMA Restrizioni, verso nuovo decreto
SALDI, È UFFICIALE SI PARTE LUNEDÌ 11 GENNAIO
https://www.ottochannel.tv/video/24326/saldi-e-ufficiale-si-parte-lunedi-11-gennaio.shtml
Saldi in Campania, non c'è ancora una data. Confesercenti propone di partire l'11 gennaio
Si è conclusa la riunione tra l’Assessore al Commercio e alle Attività produttive della Regione Campania, Antonio Marchiello, e le associazioni di categoria, tra cui Confesercenti Campania, per stabilire la data di partenza dei saldi invernali 2021. Il pr
il mattino Commercianti Stanchi dell' incertezze
Ristoranti PRONTI ALLA PROTESTA
Ristoranti, nonostante la pioggia i clienti sono arrivati
dal giorno Corriere del Mezzogiorno
Dal Il Mattino : Folla in strada , un ristorante su 3 rimane chiuso
da LA PRESS : Campania, Confesercenti: Zona gialla opportunità per aziende
Campania, Confesercenti: Zona gialla opportunità per aziende Napoli, 8 gen. (LaPresse) - Confesercenti Campania insieme a Fiepet accoglie con grande soddisfazione la decisione del ministro della Salute Roberto Speranza
da expartibus: Confesercenti e FIEPET: Campania Zona Gialla opportunità per imprese
Confesercenti Campania, insieme alla FIEPET Campania, accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare da lunedì la Campania in zona gialla, a meno di cambiamenti, legati ad una imprevedibile impennat
Confesercenti Campania insieme a Fiepet accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza
bar. Insieme ai colleghi Politelli e Martucci della Fiepet
Confesercenti,promessi prestiti a tasso 0 a ristoranti Incontro con assessore Regione:
NAPOLI, 05 GEN - "Entro oggi l'assessore ci farà sapere se il 7 e l'8 gennaio i ristoranti e il bar della Campania potranno aprire senza restrizioni, dopo la verifica dello stato dei contagi e in base alle decisioni del Governo nazionale.
la protesta di Confesercenti regionale: "E' inaccettabile"
Campania da arancione a giallo poi nuovamente arancione; la protesta di Confesercenti regionale: "E' inaccettabile, senza immediati ristori chiederemo i danni"
Confesercenti Interprovinciale, rinnovati Giunta e Federazioni verticali di categoria
Il Presidente Schiavo: «Scelte le persone giuste per il rilancio dell'economia nel 2018»
Saldi, Confesercenti Campania e Napoli: “225 milioni di spesa, il 50% dei napoletani spenderà 150 euro pro capite”
Venerdì 5 gennaio il via nella nostra regione, il presidente Vincenzo Schiavo: «Uno su tre esercenti vi aderirà. Si prediligerà il negozio sotto casa, gli incassi dai saldi non saranno tuttavia sufficienti a coprire i mancati introiti natalizi»
Voucher per la digitalizzazione delle PMI
Contributo fino al 50% a fondo perduto Voucher fino a 10.000 €
Rassegna Confesercenti Campania terremoto Ischia
Rassegna stampa e web Confesercenti Campania su terremoto Ischia
Tariffe Siae per i pubblici esercizi, sconto del 15% agli associati Confesercenti
Ridefinite regole e tariffe per l'anno 2017
CAMPANIA RESTA ARANCIONE. SCHIAVO: “IN POCHE ORA DA GIALLI AD ARANCIONI"
Campania ancora in zona arancione. Confesercenti Campania protesta: «Gialli e poi arancioni nel giro di poche ore, e’ inaccettabile. Senza ristori immediati chiederemo i danni»
Tariffe Siae esercizi commerciali, sconto del 15% agli associati Confesercenti
Confermate per il 2017 le tariffe dello scorso anno Scadenza di pagamento prorogata al 24 marzo p.v.
Credito alle imprese, con Co.Svi.G/Confesercenti
Convenzioni attive con i maggiori istituti di credito
Schiavo misure anti-covid Campania bruciati 2,5 milioni al giorno
https://www.juorno.it/allarme-di-confesercenti-schiavo-con-queste-misure-anti-covid-in-campania-bruciati-25-milioni-al-giorno/
ALLARME CONFESERCENTI IMPRESE VERSO IL FALLIMENTO O NELLA MANI DELLA CRIMINALITA’
Confesercenti Campania si unisce al grido d’allarme di Confesercenti Nazionale sulla perdita di fatturato stimata a causa della seconda ondata del coronavirus e dei nuovi parziali o totali lockdown delle attività. https://retenews24.net/allarme-confes
UN ESERCITO DI IMPRESE VERSO IL FALLIMENTO
Confesercenti Campania si unisce al grido d’allarme di Confesercenti Nazionale sulla perdita di fatturato stimata a causa della seconda ondata del coronavirus e dei nuovi parziali o totali lockdown delle attività. Se sul territorio italiano parliamo di 8/
L’allarme di Confesercenti Campania
Confesercenti Campania si unisce al grido d’allarme di Confesercenti Nazionale sulla perdita di fatturato stimata a causa della seconda ondata del coronavirus e dei nuovi parziali o totali lockdown delle attività. https://www.anteprima24.it/regione/all
l Governo si dia una mossa con sostegni economici concreti
Confesercenti Campania si unisce al grido d’allarme di Confesercenti Nazionale sulla perdita di fatturato stimata a causa della seconda ondata del Coronavirus e dei nuovi parziali o totali lockdown delle attività https://www.expartibus.it/il-grido-dall
Confesercenti Nazionalel sulla perdita di fatturato
Da media News 24 https://www.mn24.it/allarme-confesercenti-campania-un-esercito-di-imprese-verso-il-fallimento-o-nelle-mani-della-criminalita/
Una catastrofe, 31mila attività di ristorazione a rischio
l Presidente di Confesercenti Campania, Vincenzo Schiavo, commenta con massima preoccupazione le misure presenti nell’ultimo DPCM: “In Campania le 31mila attività del settore della ristorazione sono a rischio fallimento.
In Campania 45 miliardi in fumo 20 mil imprese fallite
Mentre il Governo divide il Paese in zone gialle, arancioni e rosse, le imprese continuano a patire la crisi
Intervista mattina 9
Il nuovo DPCM e gli esercenti: capiamo gli impatti sull'economia con il presidente Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo
RISTORI POCO EQUI, SI RISCHIA LA CHIUSURA TOTALE A NATALE
Confesercenti Campania: «Ristori poco equi, rischiamo la totale chiusura a natale». Il presidente Vincenzo Schiavo: «Dai ristori escluse troppe categorie, eccessiva la diseguaglianza rispetto ad altre regioni. Il Pil è basso, non c’è economia, senza inter
In Camapania Imprese in ginocchio
ZONA ROSSA CAMPANIA DECISIONE TARDIVA, GLI INTROITI DI NATALE RESTANO A RISCHIO, SUBITO I RISTOR
Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania, commenta in questo modo l’ufficioso passaggio della Campania a “zona rossa”. «La decisione è tardiva. Da ottobre chiediamo al Governo di poter salvare il Natale e solo ora alle 17.30 di venerdì, abbiamo
ZONA ROSSA CAMPANIA SUBITO I RISTORI
incenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania, commenta in questo modo l’ufficioso passaggio della Campania a “zona rossa”. «La decisione è tardiva. Da ottobre chiediamo al Governo di poter salvare il Natale e solo ora alle 17.30 di venerdì, abbiamo
Campania zona rossa. Confesercenti, Schiavo: “Subito i ristori"
Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Campania, commenta in questo modo l’ufficioso passaggio della Campania a “zona rossa”. «La decisione è tardiva. Da ottobre chiediamo al Governo di poter salvare il Natale e solo ora alle 17.30 di venerdì, abbiamo
CONFESERCENTI CAMPANIA VINCE LA BATTAGLIA: ARRIVA IL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LE ATTIVITA’ DEL CENTRO DI NAPOLI
Confesercenti Campania esulta per una battaglia vinta dopo mesi di richieste e di confronti. Le attività economiche e commerciali del centro storico di Napoli possono ottenere un contributo a fondo perduto riconosciuto dal D.L. n.104/2020 e regolamentato
SALVEREMO IL NATALE
Intervista sul IL MATTINO
IL COPRIFUOCO ALLE 23 È UNA MAZZATA LETALE PER LE NOSTRE AZIENDE DI RISTORAZIONE
Il presidente di Confesercenti Campania: «Si rischia il massacro, i ristoratori campani come gli zombie: morti che camminano»
Intervista a Teleischia
Con il coprifuoco alle 23 i nostri ristoratori sono obbligati a non accettare più clienti oltre le 22
INTERVISTA A TELEVOMERO
INTERVISTA A CANALE 21 NEWS
Campagna 2020
Si Impresa
Progetti